Parole di vetro.

Io desidero...
Due parole che contengono il nostro intero mondo: tutto ciò che siamo e che vorremmo essere, travolgendo chi ci circonda, incuranti e inconsapevoli dell’oscurità che minaccia di raggiungerci nelle nostre fragilità.
(Tratto dall'opera : Parole di vetro, della compagnia Teatrale Ottoetrequarti)

Il gigante abbattuto

Cemento

La civiltà industriale

Esuvia

La cultura dell'abbandono

Tracce di memoria

Veglia

Instagram

Selezionato alla Biennale di Arte e Cultura di Roma

 Libro degli ospiti