"Funari"


Era la mattina del 28 gennaio 2016 su una pagina Facebook dedicata alla mia città natale, Frattamaggiore si discuteva della sua importante storia di cittadina industriale del passato basata sulla lavorazione della canapa e produzione di cordami per navi. Quasi tutta la popolazione della città era dedita a questa attività, i miei genitori erano tra questi e tutti venivano comunemente apostrofati
" I Funari" ovvero i Cordai. Quella mattina un utente il Sig.Franco Del Preteparlò di un suo ricordo; quel suo ricordo eravamo io e il mio gemello era l'estate del 1972.....
Siamo ritornati a Frattamaggiore nel dicembre scorso io e il mio gemello, il nostro Filatoio esiste ancora anche se ora ha una recinzione, il palazzo dove dal balcone il nostro amico ci osservava a gambe a penzoloni esiste anch'esso.
È stato un ritorno a cercare la nostra cultura. Nelle immagini ci sono i luoghi della nostra infanzia dove siamo nati e quegli androni dei palazzi dove ci si trovava tutti a giocare.....